<<<maggio 2018>>>
 lmmgvsd
18 123456
1978910111213
2014151617181920
2121222324252627
2228293031
23

    


Press area e News




NEWS
29/05/2018 - 29/05/2018
Come garantirsi la Sicurezza dentro casa e tenere fuori i ladri: consigli del Corpo Guardie di Città
Tenere al sicuro la propria casa è importante. Ma quali sono i modi per difendersi dai ladri?
Per rendere la propria casa a prova di furto in primis è opportuno aumentare i sistemi di sicurezza passiva, come la porta blindata con chiave a mappa europea e le inferriate di acciaio per chi sta ai piani più bassi per rendere invalicabili le aperture come porte e finestre. Installare una porta blindata significa dare del filo da torcere ad eventuali ladri poiché anche scardinarla non è semplice. Le porte blindate sono dotate di battente, telaio e controtelaio in acciaio e incastonate in mura spesse così da essere sicure e radicate. E’ preferibile blindare anche gli infissi qualora si abiti ai piani bassi o in case isolate. Come si può fare? E’ sufficiente installare vetri antisfondamento e maniglie con chiusure antieffrazione
Ovviamente, non sono da dimenticare i sistemi di allarme. L’antifurto è uno dei più diffusi sistemi elettronici antintrusione, presente sul mercato in diverse tipologie. E’ possibile acquistare sia gli antifurti dotati di sensori collegati via filo e quindi cablati, sia gli antifurti che invece hanno un funzionamento legato alla trasmissione wireless. Decisione opportuna sarebbe collegare l’antifurto a una centrale operativa di un istituto di vigilanza ( come Corpo Guardie di Città ) che garantisce un pronto intervento 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno, oltreché alla centrale operativa delle forze dell’ordine, al proprio numero di cellulare e a quello di un parente o di un vicino di casa che in emergenza potrebbe intervenire in maniera tempestiva.
Nelle ore notturne, poi, non è consigliato tenere finestre e tapparelle spalancate. Come è cosa buona e giusta non aprire il cancello o la porta di ingresso a persone sconosciute. Inoltre è opportuno evitare di farsi avvicinare da chi si finge conoscente o amico di familiari o che vuole portare la spesa a casa. Naturalmente sono importanti anche le luci esterne con i sensori installati lungo tutto il percorso che conduce all’abitazione così che si accendano le luci al minimo movimento: l’accensione improvvisa della luce dovrebbe destabilizzare il ladro e farlo desistere dai suoi intenti.
Un altro deterrente per tenere lontano da casa malintenzionati è l’affissione di cartelli che indicano la videosorveglianza anche laddove non fosse presente.
Mai dire, ad estranei, da quante persone è composto il nucleo familiare o se in casa sono custoditi beni. Importantissimo : mai tenere grosse somme di denaro o gioielli (meglio in cassette di sicurezza ed evitare di nasconderli dentro armadi, cassetti o librerie). Tuttavia uno dei metodi più infallibili per preservare soldi e gioielli resta anche il più antico: la cassaforte. Di questo oggetto se ne hanno tracce già nell’antico Egitto quando le casseforti erano delle enormi stanze che contenevano i tesori dei faraoni. Va da sé che nel corso della storia il design e le funzionalità della cassaforte si siano perfezionate sempre di più fino a diventare dei veri e proprio “bunker” a prova anche di fiamma ossidrica.
Quando non si è in casa, chiudere bene la porta, le finestre e abbassare le tapparelle. Non scrivere sui social network che si è partiti. Chiedere al vicino di liberare la cassetta postale da lettere e pubblicità, perché se accumulate potrebbero essere un segnale di assenza degli abitanti della casa. Se ritenuto opportuno, tenere accese luci e/o tv.
“In ogni situazione, se avete dubbi, avete paura, vi sentite in pericolo o avete percepito che una persona vicina si trova in pericolo, non esitate a chiamare le Forze dell’Ordine al 112, a qualunque ora”

Link correlati
     
stampa